Interventi di tinteggiatura interna ed esterna, applicazione di isolanti termici e riqualificazioni energetiche per piccole e grandi strutture.

Home  /  Blog  /  Pagina corrente

SaltAndSail – Il sale sulla pelle

La storia di questo evento nasce dall’alchimia che a volte il mare riesce a creare nelle giornate più dure il sale che sulle pelle, vaporizzato dalle raffiche sul mare increspato, si attacca creando quel sottile strato che per molti è come una protezione contro le insidie.

E’ da questa “Emozione” che Massimo Franzo e il suo staff hanno cercato di trasmettere quei valori, quelle sensazioni che un equipaggio deve affrontare per “prendere” il mare, quel mare nostrum che può rappresentare la vita di un’azienda, fatta di persone e di ideali.

Quella di Isola d’Istria è stata un’esperienza, a tratti complicata, con Eolo svogliato all’inizio del week end ma con un finale che sembrava degno di una regata di America’s Cup. Del resto a far da testimonial di questo evento c’era un certo Francesco De Angelis, che proprio con l’America’s Cup ha un feeling particolare, da vero campione.

L’impegno degli organizzatori e degli sponsor è stato ripagato con due giornate perfette per “conoscersi” e per dare il massimo in gruppo, portando a termine la disputa del Trofeo “Salt & Sail” con la bellezza di cinque regate, combattute sotto ogni profilo tattico, tecnico, fisico e psicologico, con un vincitore che ha dimostrato quanto l’unione faccia “da sempre” la forza. Nella due giorni italo-slovena lo spettacolo in mare e a terra non è mancato, chi ha saputo carpire lo spirito di questo evento ha subito messo in atto quei principi che lo Skipper di Luna Rossa evidenziato nella prima parte del meeting conoscitivo. Una volta definiti i ruoli e appresi i primi rudimenti della vela, tutti si sono sentiti dei perfetti “agonisti”, uno sport legato indubbiamente alle condizioni atmosferiche, ma sopratutto all’affiatamento che si crea nel gruppo.

I bookmakers credevano molto nel gruppo capitanato dal Presidente Nazionale di Sinteg, Francesco Di Castri, che è subito riuscito a creare una compagine ben affiatata, i brindisi alla cena di gala ne sono una dimostrazione lampante e documentata.

Ma quel che conta in un gruppo è la resistenza alle sollecitazioni e adattarsi ai cambiamenti. Per dover di cronaca è doveroso ricordare che dopo il meeting con Francesco De Angelis, le lezioni di vela di Roberto Cabrini e l’uscita in mare con gli skipper, la serata è stata dedicata alla scoperta del territorio, della sua cucina, ma sopratutto dei suoi vini! La domenica mattina, gli equipaggi hanno preso il mare con la convinzione di poter vincere il Trofeo, consapevoli però che il vincitore sarà solo uno, “There is no second!”.

Dopo due regate la costellazione di Cassiopea crea il vuoto dietro di se. Su percorso a triangolo i ragazzi dello skipper Daniele Augusti sembrano trovarsi a proprio agio. E’ bagarre per gli altri due gradini del podio. Ma Eolo questa volta “alza il tiro”, ci sono quasi dieci nodi d’aria nel piccolo golfo di Isola, il Comitato di Regata, presieduto da Francesco De Angelis, rimescola le carte, con un sorteggio per il cambio d’imbarcazione.

Altre due regate e la classifica diventa bollente. Colpo di coda, quinta regata a bastone con coefficiente 1.5, tutto è ancora aperto. Cassiopea mantiene la calma, basta un terzo posto per chiudere in testa, il vento gira un po’, ma il team è concentrato, un calo di tensione potrebbe compromettere il risultato finale, ma non è così. Cassiopea vince la prima edizione della Salt & Sail Cup, con grande soddisfazione!

Il circuito farà tappa nel golfo di Auckland in Nuova Zelanda a gennaio e a San Diego nel mese di aprile per ritornare in adriatico nel mese di ottobre.

Gli organizzatori promettono grandi cose, nuove vele, regole più ferree per gli equipaggi e ruoli da rispettare prima della partenza. Verranno pesati i singoli velisti e verificata la tenuta alcoolica dei singoli atleti.

E’ stato un bel week end di mare, di sport e di aggregazione.

Buon vento a tutti!

Gabriele


Lascia un commento

visualizza tutti →

Blog

murales-aprile2017-ev

Fuoriluogo: il nuovo progetto coinvolge l’artista Martina Merlini

Dopo l'ultima realizzazione a cura di Mattia Lullini, un nuovo murales del progetto Fuori Luogo è finalmente alle ... leggi tutto

risparmio-energetico-franzo-ev

Risparmio energetico: come e perché un edificio andrebbe reso più efficiente.

  Avete mai provato a riempire d'acqua un secchio bucato? Invece di utilizzare 10/12 litri d'acqua, quelli che ... leggi tutto

Solarium2

Completato il lavoro di ristrutturazione e riqualificazione del Condominio Solarium a Bibione

Con piacere annunciamo la conclusione di un lungo lavoro di ristrutturazione e riqualificazione che abbiamo messo ... leggi tutto

visualizza tutti →

Eventi

article-evidenza_onboard

Ripartiamo da OnBoard per dare slancio al territorio.

Quattro appuntamenti imperdibili e tre regate in mare insieme a Paul Cayard. Con l’obbiettivo di tracciare ... leggi tutto

Valorizziamo il Futuro - Relatori

Completare il puzzle della Qualità Condominiale

Contributo a cura di Enrico Rainero - enricorainero.com Uno dei regali che entusiasmò i miei figli piccoli fu ... leggi tutto

Valorizziamo il futuro - Il valore aggiunto nel mercato immobiliare

Valorizziamo il futuro – Il valore aggiunto nel mercato immobiliare

Durante l'evento formativo, organizzato da Franzo – innovatori per passione e Sigma Coatings - PPG Univer ... leggi tutto